Iscriviti alla newsletter

Temperatura,umidità e ventilazione all'interno della serra

La temperatura all’interno della serra va costantemente controllata. In tal modo si assicura una crescita ottimale in tempi rapidi.

Ti consiglio un termometro digitale che possa misurare anche la percentuale di umidità.

In genere le piante possono sopportare temperature comprese tra i 10 e i 40 °C.

I semi spuntano più velocemente se la temperatura del terreno è fra i 24-27°C e la temperatura dell’aria è tra i 21-32°C.

Le piante crescono meglio se messe a una temperatura costante di 24°C. Ovviamente le temperature scenderanno nelle ore notturne, ma queste non dovranno mai essere al di sotto dei 15°C.

 

Di seguito si riportano i parametri di umidità che garantiscono un’ottima crescita della pianta.

Germinazione: 80-95 %

Crescita: 60-70 %

Fioritura: 40-60%

Per aumentare l’umidità nel nostro box puoi nebulizzare l’acqua nell’ambiente o fare evaporare  un secchio d’acqua nella stanza.

Qualora ce ne dovesse essere bisogno, in commercio esistono deumidificatori che diminuiscono il grado di umidità all’interno della serra.

 VENTILAZIONE

Un corretto impianto di ventilazione è fondamentale per la corretta crescita della pianta. Senza di esso la pianta non si svilupperà ed appassirà dopo poche settimane di vita.

Le serre dunque devono essere dotate di estrattori (completi di filtri a carboni attivi) che insufflano aria all’interno della serra e di estrattori che la espellono. Questi vengono collegati attraverso condotte flessibili inseriti negli appositi bocchettoni. I primi vanno collegati nella parte bassa, mentre i secondi nella parte alta della serra.  

Inoltre, è importante che l’aria all’interno della serra sia mossa da un mini ventilatore che va montato preferibilmente in alto, in modo da poter permettere all’aria calda (che sale in superficie) di scendere verso il basso.

Il ventilatore ha anche la funzione di muovere leggermente le foglie, in modo da muovere continuamente, e quindi irrobustire, il fusto della pianta. Questa oscillazione però, tenderà a fare asciugare le foglie. Quindi è importante tenere l’umidità del terriccio sempre sotto controllo.

Durante la fase di fioritura, la pianta ha bisogno di una quantità d’aria (regolabile attraverso l’estrattore) doppia rispetto alla fase vegetativa.

La ventilazione deve avvenire ventiquattr’ore al giorno.

Le piante rilasciano forti odori soprattutto durante la fase di fioritura. Se questo fosse un problema, si consiglia l’uso di ionizzatori o filtri a carboni attivi  e deodoranti specifici. L’utilizzo di tali prodotti elimina qualsiasi odore dall’ambiente in cui è posta la serra.